Analisi della situazione economico finanziaria del Gruppo

Principali variazioni di area di consolidamento intervenute nel corso del 2011

  • In data 24 maggio 2011, Fiat ha sottoscritto un ulteriore 16% su base diluita del capitale di Chrysler Group LLC (“Chrysler”), portando così la propria partecipazione al 46% (su base diluita). Considerando i diritti di voto potenziali correlati alle opzioni divenute esercitabili a tale data, si è configurata, per Fiat, l’acquisizione del controllo di Chrysler ai sensi dello IAS 27 – Bilancio consolidato e separato. Chrysler è pertanto stata consolidata in Fiat con il metodo integrale a decorrere da tale data. Successivamente, in data 21 luglio 2011, Fiat ha acquisito le partecipazioni del 6,031% (su base diluita) e dell’1,508% (su base diluita) detenute rispettivamente dal Dipartimento del Tesoro Statunitense e dal governo Canadese. A seguito di tali transazioni, al 31 dicembre 2011 Fiat detiene il 53,5% (su base diluita) del capitale di Chrysler.
  • In data 29 giugno 2011 è stata finalizzata l’acquisizione della partecipazione del 50% nel gruppo VM Motori, joint venture con General Motors del settore Fiat Powertrain specializzato nella produzione di motori per applicazioni in ambito automotive, motori industriali e ricambi. La partecipazione è valutata con il metodo del patrimonio netto da tale data.

Interactive data

© 2012 FIAT S.p.A - P.IVA 00469580013